Abitaresociale MILIS

Abitaresociale Milis é un progetto di residenze con servizi che integra l’abitare con la fruizione di servizi alla persona, finalizzati a promuovere l’invecchiamento attivo delle persone attraverso la condivisione di spazi comuni e lo svolgimento di diverse attività di vita quotidiane, con altri utenti, comprese quelle ricreative, produttive e di volontariato, in progetti di vita che  promuovono la socialità.

Abitaresociale Milis è un progetto residenziale principalmente indirizzato a persone anziane che vogliono trascorrere la loro vita o un soggiorno in un ambiente tranquillo e sereno, dove all’abitare sono associati servizi sociali e sanitari che aiutano a condurre una vita in piena autonomia. In questo senso l’abitare integrato con i servizi sociali, sanitari e sociosanitari della residenza, entro progettualità di vita personalizzata,  danno ruolo attivo e qualità vita al percorso di invecchiamento delle persone mantenendola in un contesto familiare. La struttura residenziale è allocata all’ultimo piano della Residenza Sanitaria Assistita di Milis, in contatto diretto con personale di assistenza qualificato che garantisce supporto alla persona  nella giornata.

Con Abitaresociale Milis,  il complesso delle strutture della Fondazione Istituti Riuniti di Milis si arricchisce di una ulteriore  funzione abitativa per persone autonome che si affianca ai servizi di residenzialità già presenti  da tempo per persone con ridotta o perdita dell’autonomia (Residenza Sanitaria Assistita, Casa Protetta, Comunità Alloggio),   per dare vita a un progetto di Abitare compiuto, socialmente integrato integrato che completa il percorso residenziale/abitativo di accompagnamento della persona in tutte le fasi del suo invecchiamento.

Le funzioni che il progetto intende garantire nelle strutture sono strettamente subordinate ai bisogni della persona che invecchia e comprendono:

  • abitare sociale per l’invecchiamento attivo
  • condivisione di spazi extra-abitativi
  • condivisione di attività
  • formulazione di progettualità individuale
  • erogazione di servizi alla persona e servizi con la persona
  • direzione della struttura integrata con la gestione del complesso residenziale
  • rendicontazione sociale

01 Fig. 1 – La Residenza Sanitaria Assistita nella quale inserisce il progetto di Abitare Sociale per anziani 

Verso un’idea di progetto integrato

Nella definizione del progetto Abitaresociale Milis si mettono a sistema le sue singole parti per considerare il processo nella sua globalità: partendo dagli aspetti del progetto sociale di vita dei residenti, e passando per quelli architettonici e di sostenibilità ambientale, fino a quelli economico finanziari e gestionali,  per dar vita ad un Progetto Gestionale Integrato[1]. Il concetto di integrazione, afferisce non solo all’ambito della progettazione e costruzione del complesso, ma si fonda sulla definizione della progettazione ed erogazione dei  servizi alla persona. Le principali fasi che  che accompagnano il progetto integrato sono infatti:

  • Progettazione Sociale: definizione de percorsi di vita sociale per l’ “invecchiamento attivo” accompagnato da progetto di vita personalizzato.
  • Progettazione Architettonica: definizione degli spazi dell’abitare e degli spazi di relazione secondo i differenti tipi abitativi definiti dal profilo dei potenziali residenti .
  • Pianificazione Economico-Finanziaria: sviluppo dell’aspetto finanziario e sostenibilità economico finanziaria dell’intero progetto.
  • Gestione Sociale degli immobili in coerenza con la gestione del complesso residenziale complessivo in ottica di presa in carico personalizzata delle persona anziane ospiti del complesso.
  • Progettazione dei Servizi correlati all’abitare: definizione e coordinamento dei servizi alla persona, sociali e sociosanitari di appoggio alle attività abitative offerte ai residenti.

In questo contesto acquista rilevanza l’integrazione tra i servizi alla persona erogati in autonomia e quelli dei servizi pubblici sociali, sanitari e sociosanitari della rete territoriale circostante  presente,  finalizzati ad accompagnare le persone anche in eventuali trasferimenti da una struttura ad un’altra, in relazione alle diverse fasi dell’invecchiamento e all’eventuale perdita graduale dell’autonomia personale.

Gli spazi dell’abitare sociale

Gli alloggi
La struttura residenziale dispone di tipi di alloggio diversificati, dall’appartamento alla stanzaforesteria, che lascia spazio a una molteplicità di configurazioni per rispondere efficacemente alle necessità abitative di differenti profili di utenza: dallepersone che decidono di trascorrere la loro vita, a persone che optano per un breve soggiorno.

I tipi abitativi presenti sono:

  • 5 alloggi da 45 mq con una camera da letto matrimoniale e bagno in suite: tipo abitativo ideato per persone anziane singole o in coppia: l’appartamento, privo di barriere architettoniche, è dotato di un angolo cottura, sala da pranzo e salone, camera da letto matrimoniale e bagno in suite

02Fig. 2 – Tipo abitativo di 45 mq

  • 2 alloggi da 75 e 90 mq con due camere da letto: matrimoniale + singola : tipo abitativo destinato a una coppia di anziani “fragili” con figlio, coppia con figlio “fragile” che segue un percorso di assistenza temporanea o prolungata per il “dopo di noi”. L’appartamento, privo di barriere architettoniche, è dotato di un angolo cottura, sala da pranzo e salone, camera da letto matrimoniale e camera da letto singola, bagno.
  • 4 camere da letto + bagno: tipo abitativo pensato con una formula di foresteria per persone che decidono di trascorrere un periodo di tempo limitato (es: fine settimana). È destinato ai familiari degli ospiti della residenza sanitaria assistita, lavoratori della struttura sanitaria, lavoratori fuori sede, turisti e giovani che vogliono compiere un’esperienza di condivisione e turismo solidale.

03Fig. 3 – Tipo abitativo per un breve soggiorno 

Gli spazi comunitari
Gli spazi comunitari sono pensati come estensione naturale della casa, concepiti come dimensione spaziale della vita in società e permettono di svolgere quelle attività sia domestiche che pubbliche che favoriscono l’interazione degli abitanti. La condivisione di elettrodomestici e attrezzature (quali computer, lavatrici, asciugatrici, ferramenta, ecc.) consente inoltre rappresenta un risparmio economico per l’utente. La struttura residenziale è dotata di:

  • Serra per il giardino dei sensi: È uno spazio vetrato di 40 mq nel quale vengono svolte attività di giardinaggio comunitari, finalizzate alla produzione e cura di specie endemiche per la successiva piantumazione nel giardino dei sensi al pianterreno.
  • Sala internet: Postazione computer di 23 mq per incentivare  l’uso dei sistemi informatici anche attraverso l’organizzazione di laboratori.
  • Zona armadi comunitari: Spazio di 17 mq dotato di armadi personali per ogni alloggio per l’immagazzinamento di utensili di poco uso.
  • Lavanderia comune: Sala vetrata di 14 mq dotata di lavatrici e asciugatrici a gettoni e spazio per la stiratura. È dotata di una sala d’attesa annessa.
  • Sala comunitaria principale: È una sala polivalente di 73 mq annessa alla serra e alla zona pc nella quale possono svolgersi differenti attività comunitarie e all’occorrenza trasformarsi in sala conferenze.
  • Sala ristoro: Sala di 110 mq con vista panoramica sulle colline circortanti e sugli agrumeti, nella quale si svolgono le attività legate alla ristorazione: colazione, pranzo e cena in condivisione con gli altri ospiti.
  • Cucina comune: Zona cucina di 16 mq dotata di elettrodomestici cui possono accedere gli utenti per la preparazione dei cibi e l’organizzazione di evento gastronomic
  • Ripostiglio: Zona di 19 mq per l’immagazzinamento delle vivande.
  • Ufficio per personale: Area di 22 mq completamente vetrata e comunicante con l’ingresso laterale della struttura residenziale in cui avvengono le attività amministrative, di controllo, di supervisione e di gestione del complesso.

06

I servizi
I servizi offerti nel progetto Abitaresociale Milis dislocati al secondo piano della struttura, si affiancano a quelli della Residenza Sanitaria Assistita dei piani sottostanti in modo che l’anziano residente disponga di un’offerta diversificata e personalizzata più vicina ai propri bisogni personali.

04 Tab. 1 – Programma funzionale dei servizi comuni e delle attività, dislocati nei vari piani della residenza sanitaria assistita

abitaresociale Milis

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...